Notizie

immagine La salute in gioco

La salute in gioco

In Europa, un ragazzo su cinque (circa il 20%) è ad alto rischio di gaming problematico, soprattutto i ragazzi (30.8%) per cui risulta tre volte più elevato rispetto alle ragazze (9.4%). Lo afferma una ricerca condotta dal Dipartimento di psicologia dello sviluppo e della socializzazione dell'Università di Padova (Unipd) e dall'australiana Flinders University, e pubblicato sulla rivista Addiction, che ha indagato in quale modo fattori individuali, sociali e contestuali siano associati ad un maggiore rischio, per gli adolescenti europei, di uso dei videogiochi problematico, cioè eccessivo e che possa mettere a repentaglio la salute.